28 dic 2009

Buone Feste


Anche se Natale è passato faccio gli auguri a chi passa di qui, se non altro perchè trascorra dei giorni piacevoli in compagnia dei propri cari.
La magia del Natale mi cattura ogni anno, pur non essendo religiosa. Quest'anno tutto è cominciato con A Christmas Carol, film strepitoso in 3d tratto da un libro che adoro... Poi un viaggio a Madrid in compagnia delle sisters, i 99 anni della mia nonna (in attesa dei 100!), la neve che vedete in foto che ci ha proiettati in un Natale da cartolina, e le vacanze scolastiche, l'arrivo dei nonni, le ultime compere, i pacchetti, il menu di Natale, i profumi che invadono la casa, le candele accese e i rametti di abete, i giochi da tavolo, i film guardati tutti insieme sprofondati nel divano... la gioia di sapere che non siamo soli al mondo perchè abbiamo intorno persone che amiamo e che ci amano... In realtà per me è Natale tutti i giorni dell'anno...

18 nov 2009

Mondo Creativo, ferri e lane varie

Lo scorso weekend mi sono ritagliata qualche ora per visitare mondo Creativo, direi un must per chi vive non lontano da Bologna. Questa volta ho trovato davvero un bel po' di spunti interessanti, tutti riguardanti il mio "trip" dell'inverno: uncinetto e lana. Novità assoluta l'arrivo anche da noi di kit per realizzare sciarpe cappelli, collane e borse ai ferri e all'uncinetto; ad un prezzo interessante Grignasco vendeva il pattern, i gomitoli necessari, l'uncinetto, i ferri e l'ago da lana. Per ora si tratta di un test da fiera, ma spero vengano realizzati per la vendita prestissimo, come si fa all'estero. Il knit cafè di questa edizione poi era ancora più bello, con due stilisti a disposizione per insegnare la realizzazione di punti e progetti. In treno al ritorno ero già lì che sferruzzavo, anzi crochetavo! Ho trovato dei filati a prezzi di fiera assolutamente concorrenziali e introvabili nei negozi e ne ho approfittato... prendendo poi spunto da ciò che avevo visto mi è venuta voglia di passare ai ferri e ho realizzato questo morbidissimo collo in meno di due ore. Punto costa 1/1 , 50 maglie sui ferri 10. Raggiunta l'altezza desiderata ho cucito il "tubo" et voilà il mio collo è bello che pronto... Soddisfazione massima... peccato ancora non faccia abbastanza freddo per indossarlo!

12 nov 2009

09 nov 2009

The (half-) Marathon man


No comment. Solo: bravo!

04 nov 2009

Torta sbriciolata - Apple crumble

Di questo dolce delizioso mi sono innamorata la prima volta che sono stata in Inghilterra, nel lontano 1983. Piace molto anche ai bambini per cui ogni tanto lo preparo. Questa ricetta è tratta dal ricettario di Lisa Biondi realizzato anni orsono per Gradina Tortì (prodotto che ha avuto vita breve, per fortuna); la mia unica modifica è usare burro biologico al posto della margarina (che aborro!)

Apple crumble - Torta sbriciolata:

180 g di farina
150 g di zucchero
200 g di burro
4 mele
30 g di pinoli
40 g di uva passa ammorbidita in acqua tiepida

Scaldate il forno a 180°.
Sbucciate le mele, privatele dei torsoli e tagliatele a pezzi; ungete una tortiera del diametro di 24 cm. e adagiatevi le mele.
Dispnete in un recipiente il burro ammorbidito con lo zucchero e la farina e lavorate (poco) gli ingredienti finchè otterrete un composto sbriciolato, ma omogeneo.
Aggiungete alle mele l'uvetta e i pinoli e distribuitevi sopra il composto sbriciolato.
Cuocete in forno caldo per 35 minuti o finchè la superficie non risulti dorata.
PS: io uso una tortiera di pirex o ceramica antiaderente che non ungo mai. Il dolce si serve tiepido, con un po' di panna fresca non montata (modo tipico di servire anche l'Apple pie).

30 ott 2009

Ancora Autunno

Quest'anno mi sono innamorata dei colori e dei panorami che l'autunno ci sta regalando... Stamattina non ho potuto fare a meno di scattare queste foto giusto un minuto prima che uno zelante trattorino spazzasse via tutte queste meravigliose foglie dai colori splendidi. Ok, non è il Central Park, solo il parcheggio dove lascio l'auto tutte le mattine, ma l'autunno ha reso speciale pure un luogo così banale... Stamattina, con la prima vera nebbia della stagione, si respirava un'aria meravigliosa, anche se l'umidità non è amica dei miei ricci! Avrei voluto rimettermi in auto e girellare in cerca di bei panorami da fotografare, ma poi è bastato un secondo ad infrangere il mio sogno ad occhi aperti... era già tardi! Persa nel panorama ho sacrificato il mio caffè prima di iniziare a lavorare e mi sono attardata nel breve tragitto che mi separa dall'ufficio. Ah! Che bello l'autunno....




27 ott 2009

Autunno

E' autunno, e la temperatura è ancora mite. C'è il sole, gli alberi hanno foglie dei colori più belli, viene voglia di passeggiare nei boschi, di mangiare caldarroste e di leggere sprofondati in una poltrona. Peccato le giornate siano più corte, dopo il ritorno all'ora solare...
Intanto prosegue il mio (lungo!) lavoro all'uncinetto. Sicuramente è molto rilassante, peccato sia solo all'inizio... Sono diventata più sicura e veloce nel lavoro, faccio meno errori, ma ci lavoro così poco che credo la fine sia molto lontana; tre grandi quadrati completati, peccato me ne servano minimo trenta! Argh! Più vado avanti più mi viene voglia di aggiungere altri dettagli per cui ora progetto di aggiungere un fiore al centro del quadrato, c'è solo l'imbarazzo della scelta! Sto facendo un po' di prove per scegliere colori e forma del fiore, nonchè per decidere se aggiungere altri colori nei prossimi quadrati.
Più lavoro più ricordo mia nonna Emma che mi ha insegnato a lavorare a crochet quando ero piccolissima; lei faceva lavori bellissima, con il cotone supersottile, io pasticciavo con i suoi avanzi e mi divertivo tantissimo. Sua sorella Ada, ormai anziana, si faceva regalare lana per confezionarci presine che conservo gelosamente. Che peccato che queste arti siano ora imparate sull'onda della moda del momento e non per conservare tradizioni familiari, come succedeva un tempo. Ci sarebbe qualcosa di strano se insegnassi ai miei figli a lavorare all'uncinetto? Non ci sono femminucce nell'ultima generazione di casa nostra... e magari neanche avrebbero voglia di imparare. Ricordo benissimo che io e Bia da piccole avevamo un kit da ricamo, con telaio apribile in plastica e lane da ricamo colorate... non credo che da noi se ne trovino, nei paesi nordici invece la tradizione non si è persa. Perchè pensiamo di affrancarci dal passato nella maniera sbagliata? Magari capendo gli errori torneremo sui nostri passi e recupereremo le tradizioni familiari. Non perdo la speranza.

26 ott 2009

Sformatini di patate, emmenthal e spinaci (ex polpette di Arietta)

La ricetta originale è questa di Arietta; io ho trasformato le polpette in sformatini, identico procedimento, ma ho diviso il composto in quattro stampini in silicone; dieci minuti di cottura Crisp nel mio fido forno a microonde Whirlpool e si sono gonfiati che erano una bellezza. Di solito uso patate vere per i miei mini gattò, ma avevo voglia di vedere se fosse possibile velocizzare la ricetta usando il purè come scorciatoia. Esperimento riuscito. I bambini hanno molto apprezzato, probabilmente perchè il sapore degli spinaci è decisamente stemperato da formaggio e patate. Un successo.



19 ott 2009

Primo quadrato finito!


Tah-dah! Come dice la mia crochet blogger preferita! Lavorando non proprio assiduamente, ritagliando dieci minuti qua e là sono riuscita a terminare un po' di quadrati (una trentina) tutti monocolore. Dopo aver studiato i vari metodi per cucire i singoli granny squares tra di loro ho scelto uno dei più semplici: dritto contro dritto e magliabassa. Sono soddisfatta del risultato, specialmente perchè è stato il primo tentativo e me la sono cavata benino. Anche l'accostamento dei colori - seppur non bello come i tradizionali coloratissimi- non mi dispiace; ho scelto delle tonalità che mi sono congeniali e credo sia giusto come primo tentativo non avventurarsi in febbrili alternanze di colori (con conseguenti fili da nascondere qua e là, il mio punto dolente!). Andando avanti e acquisendo maggiore dimestichezza forse riuscirò anche nel technicolor...

Ho un sacco di progetti in mente, ma le alternative sono due: o smetto di dormire o smetto di lavorare; preferirei la seconda, ma vedo impraticabili ambedue, per cui mi accontenterò di procedere con un progetto alla volta per evitare la presenza di troppi UFO (UnFinished Objects) in casa.

Un grazie di cuore va alla fantastica Lucy : il suo blog è fonte continua di ispirazione e mi ha incoraggiata a provarci, seppur da principiante. Thanks Lucy! Se vi piacciono i lavori all'uncinetto andate a sbirciare... ha le mani d'oro e fa sembrare semplici anche i progetti più complicati. Troverete anche molti tutorial con belle foto, chiare ed esplicative.

12 ott 2009

Studio-calico giveaway: blogcandy




Un'occasione da non perdere per aggiudicarsi un ricco kit. Buona fortuna!


08 ott 2009

Asa Larsson a Ravenna


Quando si dice fortuna! Ho letto tutto d'un fiato i suoi tre bellissimi romanzi (da pochissimo) e ieri sera ho avuto la fortuna di incontrarla di persona, di scambiare due chiacchiere con lei (che fortuna parlare l'inglese!). Ero una delle pochissime presenti ad aver letto tutti i suoi libri pubblicati in italiano ed è stata felice di autografarmi le tre copie già lette e gustate, non acquistate per l'occasione. Mi ha anche raccontato dei suoi prossimi romanzi, di quanti ne dedicherà ancora a Rebecka prima di lasciarla definitivamente andare per la sua strada. Che bello poter incontrare un'autrice e porle delle domande, ringraziarla per aver scritto delle storie così appassionanti, semplicemente dirle quanto i suoi libri mi siano piaciuti... non vedo l'ora che pubblichino in italiano il prossimo!!!

06 ott 2009

Granny squares

Dopo un po' di tentativi finalmente un risultato più che decente e di mio gusto, con una lavorazione regolare... Ho qualche progetto lanoso da realizzare e sarà meglio che mi dia una regolata se non voglio che si aggiunga ai tanti cominciati e mai finiti! Il lavoro all'uncinetto ha il pregio di poter essere portato ovunque, di poter essere lasciato e ripreso più volte e di essere realizzabile anche per le principianti come me, che ho impararto da piccola e poi ho appeso l'uncinetto (l'ago, i ferri...) al chiodo. A presto con i progressi...

03 ott 2009

Per la libertà di stampa!



Non potendo essere a Roma a manifestare lo faccio tramite il blog; in un paese che si dichiari democratico non si dovrebbe imbavagliare nessuno. E ripropongo le famose dieci domande, magari prima o poi il Silvio nazionale sarà costretto dall'opinione pubblica a riferire in parlamento... e a dire la verità, tanto per cambiare!

02 ott 2009

Ogni tanto...


... produco qualcosa! In realtà di questi beauty ne ho fatti tre (l'ultimo lo scorso giugno), questo è il mio realizzato con una stoffa di Amy Butler e l'interno a righine bianco e rosa. Cucire la zip su una linea curva è piuttosto tricky ma dà molta soddisfazione specie quando il risultato è buono. Sono una totale autodidatta del cucito, ma devo dire che con le istruzioni di Tone Finnanger ci può riuscire chiunque (che sappia l'inglese almeno!)

30 set 2009

27 set 2009

Race for the cure...noi c'eravamo



Ehm... io solo come spettatrice, per fare numero, ma loro con grande soddisfazione (mia per prima, come moglie e sorella) in 32 minuti hanno raggiunto il traguardo.
Tantissimi partecipanti, giornata spettacolare, una bella festa per la ricerca e per lo sport! Ho anche incontrato Mommi carinissima in bigodini e mantellina anni '50 (in pieno stile Francy di Grease) che partecipava con la squadra premiata poi per originalità.
Alla prossima, e magari parteciperò anche io con i bimbi!

21 set 2009

Cosa c'è di nuovo sugli scaffali? Follie culinarie... (su suggerimento di Beppe)

Ultima trovata Barilla per chi non ha voglia di cucinare : Fantasie del Sole. Per ben €2,50 circa una microscopica vaschetta pronta da riscaldare a microonde in un minuto... per far cosa? Condirci la pasta o "aggiungerle" ad un piatto di pesce o carne, come suggeriscono le ricette del sito. Ingredienti 100% naturali, per carità! Peccato che il prezzo mi sembri davvero eccessivo per dei dadini di melanzana saltati con cipolla carote e anacardi... ma in un momento di crisi in cui le famiglie hanno tagliato la spesa alimentare a quale utente si rivolge un prodotto come questo? Evidentemente ad un pubblico molto giovane a giudicare dalle tre ragazze che sorridono nella foto della homepage e alla trovata delle Emoticook che contrassegnano le varie ricette proposte dal sito. Della serie anche Zucchine con granella di nocciole, Funghi con pomodori essiccati e Peperoni con scaglie di mandorle: ricette di una originalità davvero sconvolgente, come potevamo farne a meno? Per non parlare delle originalissime ricette proposte: frittata di zucchine, tagliatelle con i funghi, preparazioni davvero innovative! Il sito specifica anche che: Ogni confezione contiene 2 delle 5 porzioni di frutta e verdura quotidiane consigliate dall’Organizzazione Mondiale della Sanità per una alimentazione equilibrata (questo nel caso,ovviamente, che venga consumato da una persona); non male se si pensa che con lo stesso prezzo si comprano frutta e verdura pari a 5 delle razioni consigliate, e per tutta la famiglia! Aspetto con ansia gli spot TV...
Considerazioni personali: ma noi italiani non eravamo gli amanti della buona cucina casalinga? A giudicare dagli scaffali direi che siamo diventati un popolo che consuma cibo precotto in quantità, proprio quando i paesi che ne hanno fatto largo utilizzo stanno facendo retro-front per arginare i danni di un'alimentazione ricca di grassi saturi, che ha portato all'iperbole le percentuali di obesità. Noi italiani, contro corrente, contro ogni buon senso, rinneghiamo la sana cucina della nostra tradizione e già registriamo tassi di obesità infantile tra i più alti d'Europa, con i conseguenti costi sociali.

17 set 2009

Come Jane...


... Austen naturalmente! Ho rispolverato l'antica arte del ricamo, antica anche per me dato che non ricamavo da più di 30 anni (se escludiamo il punto croce che è tutta un'altra cosa!) e che è stata mia nonna Emma (sarà un caso l'omonimia con una delle mie eroine letterarie predilette!?) ad iniziarmi a quest'arte quando era davvero piccolissima - si può dire cha abbia iniziato a ricamare e fare all'uncinetto prima che a scrivere!-.
Questo qui è il mio sampler, quello su cui ho pasticciato, disegnato, rispolverato punti; lungi dall'essere accurato e preciso è stata comunque fonte di grande soddisfazione: prima di tutto mi sono resa conto di non aver proprio dimenticato tutto e poi -cosa più importante- mi sono divertita da matti!
Il ricamo non richiede chissà quale materiale: io ho usato una stoffa qualsiasi (frutto di un vecchio swap organizzato da Patty in età scrap-paleolitica LOL!) molto carina e che mi ricordava i sampler vittoriani, ho tirato fuori la scatola delle matassine di cotone dei tempi del punto croce et voilà. Questa volta ho fatto i disegni a matita direttamente sulla stoffa, a mano libera, ma non serve altro che la carta copiativa da cucito e, per un risultato ottimale, un telaio rotondo (questa volta non ho usato il mio perchè il pezzetto di stoffa era troppo piccino... Naturalmente sto già pensando a mille progetti di cui, forse, ne realizzerò due o tre, e sarebbe già un gran risultato!!!

05 set 2009

Running



Ho rimesso le scarpe da running ai piedi... ce la farò a correre due volte la settimana per tutto l'autunno? Volli, sempre volli, fortissimamente volli... ce la posso fare... per ora due volte in una settimana, 30 minuti: il fisico mi aiuta, la forza di volontà un po' meno... ci vediamo a Race for the Cure !

03 set 2009

Finite le vacanze...


... si torna alla routine del lavoro! Per fortuna che sono state delle bellissime vacanze in famiglia, in cui abbiamo visitato posti nuovi e ci siamo anche tanto rilassati.
L'altro ieri sono tornata a correre, ho grande propositi di alimentazione più salutare del solito e mi proietto verso ore di uncinetto, cucito e scrap, corsi di acquerello etc. (per ora solo nella mia mente!). Sono in mood fine estate ma cerco di prepararmi positivamente all'autunno, tanto bisogna tirare un fiato lungo fino a Natale ormai, sigh!
Ho tante belle foto e bei ricordi da fissare su carta e spero di non farmi prendere dalla mia proverbiale pigrizia e di non disperdermi tra mille progetti cominciati e mai finiti, as usual...
Noto con piacere che cucito e crochet, che tanto mi hanno appassionato dall'inverno scorso, sono tornati di gran moda per cui le ispirazioni in giro non mancheranno. Speriamo di ritornare produttiva!

12 mag 2009

...a volte ritornano (?)

Eccomi qui al pc, ma sono passati davvero più di due mesi???? Nel frattempo ho superato la soglia dei 40, all'anagrafe di certo, nella testa e nello spirito invece no -anche se qualcuno mi dà spesso dell'anziana... :o)-. E' difficil capire che fine abbia fatto tutto il tempo trascorso, sempre che a qualcuno importi poi... scrap pochissimo, cucito moltissimo! Ho letto, ho continuato a correre, sono tre kg più leggera, ho sofferto per il meteo crudele che ha ritardato l'arrivo della primavera (ed io che volevo festeggiare il compleanno al mare, sigh!) e finalmente ho rivisto il mare e la spiaggia... mi sento in vacanza anche se di vacanziero nella nostra routine non c'è proprio nulla, ma la sola idea che i bambini presto finiranno la scuola mi fa sentire felice per loro! (il piccolo dice che tre mesi e mezzo di ferie non bastano, ma non ha idea che io ho solo cinque settimane l'anno di vacanza: chi ha il coraggio di dirglielo??) Mi sono iscritta a facebook per scoprire che non usando mai il pc mi serve a poco quanto nulla, faccio prima a mandare una email. Lo scrap non mi manca molto, il cucito in questo periodo mi rilassa come lo scrap un tempo... mi ci perderei per ore tra stoffe e cartamodelli e la mia fedele macchina da cucire... ho scoperto di essere molto più brava di quanto pensassi e mi sto avventurando verso mete inesplorate e abbastanza avventurose per una novellina (autodidatta) come me. Soddisfzione massima. Questo è l'importante, no?

27 feb 2009

Momenti

Sono in un momento di totale paralisi, o forse semplicemente pigrizia cronica per qualsiasi cosa esuli dalla routine giornaliera! Vedo mille cose che stimolano la mia creatività e nella mia mente già realizzo mille progetti, cucio, scrappo, dipingo... poi quando si tratta di farlo davvero c'è sempre l'ennesimo bucato da stendere, i compiti da controllare, magari attività che non mi pesano al momento e non mi portano via singolarmente chissà che tempo... eppure mi tolgono la voglia di fare qualcos'altro. In realtà è il tempo che mi manca... un paio d'ore di seguito per far qualcosa, specie ora che dedico le ore libere, -un paio la settimana, non di più!- a correre. Sono stata molto contenta di me, perchè dopo sei mesi di inattività ho calzato le mie scarpette e con la musica nelle orecchie ho corso per 32 minuti senza sforzo, senza acido lattico, nè dolori muscolari...il mio fisico è più in forma della mia mente, se solo potessi invertire i ruoli, dire al mio corpo di controllare il cervello allora sì che me la caverei meglio! Così ho ripreso a correre ed i miei rari momenti di ozio al pc sono svaniti, passano giorni che neanche lo accendo. Ma la corsa è una cosa che devo a me stessa, ai miei 40 anni che compirò tra poco più di un mese, ai kg di troppo accumulati e mai smaltiti, alla fame nervosa che mi fa mangiare decentemente solo a cena e per il resto disordinatamente e quando capita (perchè non ho voglia di cucinare nulla alle 14!) nonostante il mio amore per la cucina ed il cito sano, semplice e nutriente... se così non fosse sarei già più che obesa, ma per fortuna il mio disordine alimentare prevede solo cibi sani, al limite mal assortiti...
Ci sono delle cose di cui non posso far a meno di (pre)occuparmi, e riguardano la sfera della casa, scuola e soprattutto il tempo da dedicare ai bambini. Non riesco a isolarmi se ci sono i bambini in casa, ho piacere a stare con loro, a far qualcosa mentre loro mi fanno compagnia, mi raccontano della scuola, dei piccoli grandi problemi che affrontano ogni giorno, ho voglia di far sentire loro che io sono lì, sempre, quando hanno bisogno di me o anche solo quando hanno voglia di una partita a Ludo. Ieri pomeriggio abbiamo fatto ora di cena con il meccano; mi piace oservare i loro cambiamenti, il modo più evoluto in cui si rapportano con gli oggetti, con i giochi. Adoro il loro affiatamento... ieri tornando da scuola il piccolino raccontava qualche disavventura ed il grande lo ha abbracciato con fare da "sono-il-tuo-fratello-maggiore-ti-proteggo-io" che mi ha commosso. A volte sono troppo severa con loro, lo so! e quando vado a rimboccar loro le coperte mi dico che siamo dei genitori fortunati perchè abbiamo dei bambini stupendi, bravi, educati, affettuosi, sereni.... sani. Per quanto ancora avranno voglia di farsi leggere la favola della buonanotte? Adoro sentire le loro risate nel buio mentre leggo... e poi i loro discorsi deliranti prima di addormentarsi. Ho divagato, come al solito. E' che ieri riflettevo su tante cose quando a scuola mi sono resa conto che la maggior parte dei bambini avevano fuori ad aspettarli o nonni o babysitter, e mio figlio ha detto: che bello che vieni sempre tu a prenderci! Anche io sono una mamma fortunata perchè posso dedicare a loro un sacco di tempo, e mi godo la loro infanzia, e li vedo sempre contenti e sereni. Penso a quanto poco tempo avrei se tornassi dal lavoro full time a casa, stressata e con mille cose ancora da fare, e quanto li trascurerei, e altro che giocare a star wars con i lego con loro!
Certo c'è anche tanto altro nella mia testa, ma per adesso rimane, come dire, in fase progettuale :-) ! Penso a quando usciranno con gli amici, quando passeranno poco tempo a casa e allora hai voglia cucire e scrappare... Ho anche realizzato che non smanio perchè succeda presto... Ogni cosa a suo tempo. Un tempo per ogni cosa...

16 feb 2009

Quest'anno di neve in città se ne è vista un bel po'! Avevo voglia di scrappare e dato che fa ancora freddo ho scelto una foto recente "a tema".

credits: brushes:k.pertiet, designer digitals; paper and alpha :boystuff, scrapartist.

08 feb 2009

Digital scrapbooking magazine e Simple Scrapbooks non saranno più pubblicati

L'ho scoperto oggi e magari tutti gli altri già lo sanno. Simple Scrapbooks diventerà parte integrante di Ck, Digital Scrap.Mag. invece appena una e-newsletter... quello che mi dispiace è che non abbiano avvertito via email i subscribers, lo trovo indecente! Mi dispiace perchè sono due riviste splendide, forse le più belle, ma a quanto pare le inserzioni pubblicitarie non sono suff per quattro riviste! La crisi si fa palpabile anche nell'editoria... che dire? sono dispiaciuta...

03 feb 2009

Photo Hunt

L'ultima trovata di Scc, trovate tutte le info sul blog.



La prima foto era a tema liquirizia...facile facile perchè a casa ne siamo golosissimi...

La seconda prova era "qualcosa di scozzese" anche qui vado facile facile, dopo la ns vacanza in Scozia ho solo l'imbarazzo della scelta! Ho scelto questi suonatori di cornamusa, fotografati a Fort William, durante una serata di giochi tradizionali.

alla prossima!